Archivio tag | sogni

Ah, l’arte di provarci!


Scrivere è diventato la mia eroina. Una dose quotidiana a cui non so sfuggire. Se pare che io sia mancata, in realtà mi sto dando ancora più da fare, con maggiore tenacia. Un sogno, un’illusione, una via che si percorre, non importa quanta strada, né dove porti in fondo, è l’unica che mi vada di […]

Io, Tenebra


Nei tuoi sogni m’intrufolo lesto, ti osservo nascosto tra le pieghe delle coltri cupe. Rincorro i tuoi sospiri e ammiro le tue labbra socchiuse. Scarlatta la tua bocca invitante, candide perle a contrasto in quello scrigno prezioso. Io mi protendo e tu mi sfuggi, stringo un pugno vuoto e mi dispero! Sono parte di un […]

Come te lo posso dire?


Cat Stevens – How can I tell you that I love you? A me lui porta sempre qualcosa, e sono meno hippie che mai, ma lui mi porta sempre qualcosa, altrove, o dentro me, non so. E la voglia di fare un tuffo in un cielo di seta e batuffoli di cotone, non so, essere […]

Della Bocca


La bocca è il conforto di un abbraccio intenso, di un sorriso scaltro, di un sapore amato. La bocca é il più pudico dei piaceri, il più negato,il più cercato, richiamato dai ricordi, ricercato nei sogni. La bocca è il bacio da scoccare lontano, da lasciare sulle gote tenere, da bruciare sulle labbra torride. La […]

Si sta come una bambola rotta nella cesta dei giochi smessi


Vorrei amarti meglio, giuro davvero. Quante volte so che aspetti un abbraccio e non so darlo, non so cosa sia successo, io che dico a te insensibile e poi sto lì a difendermi sempre. Eppure, cazzo, io mi ferisco, ti giuro che mi si squarcia la pelle e faccio certi sogni, certi sogni a volte […]

Donna per nascita, burlona per scelta!


Io l’ho detto che sono burlona. Giuro che non l’ha capito nessuno. A volte, spesso, sparo cazzate a raffica, sempre con estrema serietà e la persona che ho di fronte scoppia a ridere, quasi come se fosse caduta ilarità dal cielo! Nooo! Sono io, sono giullare nel cuore, ma lo celo. Sono perfidamente sarcastica, faccio […]

Pensavo al sonno, alla morte, cercando le emozioni


Alors, ho capito che non sono l’unica con grave carenza di sonno in questi giorni. Mi metto a leggere, cosa che adoro, perché mi proietta al di fuori di me, delle mie cose, ma al contempo nella mia mente, sfruttando il mio sentire. Quando capisco che sto rileggendo la stessa frase all’infinito, con la vista […]