Archivio tag | scrivere

I miei racconti e la mia faccia a voi


Ok, deciso, vado, mi getto che sennò poi cambio idea! Ho scritto quattro racconti e li ho messi in valutazione sul sito ilmiolibro.it. I primi due racconti li ho scritti lo scorso mese, un po’ in fregola, per mettermi in moto, per non cambiare idea. Le storie brevi vengono messe a disposizione per essere lette […]

Post in sordina, solo per voi


Post in sordina. Shhhhhhhh.. parliamo sottovoce,ok? Solo per sondare il terreno, senza impegno, è che c’ho la fregola di fare un passo avanti, un bisogno di di più. Sarà che ho gli anni di Cristo e mi sento di fare una svolta, oppure semplicemente diciamolo tra noi, che ormai un po’ mi conoscete.. è il […]

In un certo senso… mi dileguo.


In un certo senso. In un certo senso è tutto così: relativo. Possiamo esprimerci ovunque, meglio in rete che in casa, ma questa bulimia di opinioni e cibo, di poker e alcolici, uscite notturne in cerca di sesso e chat che scottano… in un certo senso mi sa che il silenzio fa paura. Io lo […]

Un incontro particolare


Ruben stava stava piazzando trappole per lepri nel sottobosco. Avevano percorso una buona parte del tragitto da fare, ma ne avevano ancora per molto. Raramente ormai si avventurava solo, c’era sempre un compagno con lui, Gorgo il più delle volte. Aveva bisogno di stare per conto suo, almeno ogni tanto, per riflettere in pace, senza […]

Ah, l’arte di provarci!


Scrivere è diventato la mia eroina. Una dose quotidiana a cui non so sfuggire. Se pare che io sia mancata, in realtà mi sto dando ancora più da fare, con maggiore tenacia. Un sogno, un’illusione, una via che si percorre, non importa quanta strada, né dove porti in fondo, è l’unica che mi vada di […]

Dello scrivere un romanzo


47 pagine. la storia mi piace. Contro ogni sorte, ‘che il mondo s’avversa in un moto di perenne latrare, bussare di porte, quando le nocche vengono utilizzate! Eppure io, con rischio scazzo altissimo, a volte mi stupisco e mi faccio catturare, sorprendendomi sempre più di come la mente funzioni più o meno come per la […]

Scrivere per chi scrittore non è se non per se stesso scrivente


Io provo, ci provo perché nessuno me lo ha chiesto, perché non mi porta a nulla, non cambia la mia vita, è per me ciò che voglio. La bellezza di un rapporto con la mente e le parole, l’amore di fronte alla fantasia che prende forma in pensieri, azioni, corpi raccontati. Loro stanno lì, in […]

Amor di penato amare


Innondando le maree con le lacrime più amare ho scolpito ghiacciai imperituri, segnando i volti amati a memoria collettiva. Non mi pongo limiti nel mio volare, le rotte sono umane, i miei traguardi sublimi, le mie ali dorate ardenti. Lo sciabordio dei miei pensieri, scote il mio essere silente, invoco pietà al sommo creatore, che […]

La dinastia reale


La loro dinastia era un filo purissimo diretto col Figlio Primo. Mantenevano la perfezione del corpo e della mente traendo nuova linfa dalla Madre che veniva scelta tra le vergini più belle e sagge della Federazione. La Madre del nascituro non avrebbe cresciuto il figlio e non aveva alcun ruolo all’interno della Casa Prima, perciò […]

Progetto di scrittura in corso, la mia dipendenza.


Velocemente voglio scambiare due parole con chi mi legge, che so già essere una cricca che adoro, per fortuna a misura mia, che mi è concesso seguire, amare, ci si scambia pensieri e sensazioni, a volte leggendo a mozziconi, pur di non perdere tutto. Non sparisco, non dimentico, ho appena dato una scorsa veloce a […]

Ed è ancora vita nel piacere intenso di un brivido sulla pelle.Solo brezza estiva?


Sono probabilmente troppo sfinita per scrivere, ma . Quando il cielo si stinge e gli odori si fanno brividi nel ventre, quando un refolo d’aria fresca solleticandomi i piedi mi emoziona quanto un bacio a piene labbra, io scrivo. Scrivo che la vita a volte è talmente tanto un bagaglio di porcate che non so […]

di getto


rubiconda la mia stella si consuma nella valle prende fuoco mane e sera e m’avvolge come scialle mi sovrasta in un accordo di stonate litanie mi contorco e mi rivolto sono andate le malìe.

Libertà di scrivere


  Pensavo rispondendo a spinanelcactus, all’amore per la parola scritta, a quanto io ami da sempre questo modo unico di esprimere qualsiasi pensiero mente umana concepisca, mentre pensavo nasceva già questo articolo. Ho desiderio di esprimere una volta ancora, e non sarà l’ultima!, cosa significhi per me tutto questo. Da bambina capitava sovente che passassi […]

Dello scrivere


Qualche attento osservatore potrebbe aver notato che sto scrivendo come stessi vomitando, senza controllo e a getto continuo. La verità è che sono un po’ in tensione in questi giorni e lo scrivere mi sistema, mi fa uscire un po’ di cose e la pressione interna è meno forte. Mi rendo conto in realtà di […]

Pensavo al sonno, alla morte, cercando le emozioni


Alors, ho capito che non sono l’unica con grave carenza di sonno in questi giorni. Mi metto a leggere, cosa che adoro, perché mi proietta al di fuori di me, delle mie cose, ma al contempo nella mia mente, sfruttando il mio sentire. Quando capisco che sto rileggendo la stessa frase all’infinito, con la vista […]