Archivio tag | amore

Ti condanno a volermi bene


Scegli il luogo, l’ora e il giorno. La condanna sarà eseguita. Non c’è appello, la sentenza è chiara: io ti condanno. Muto, non rispondere, nulla è concesso al cuore, quando sanguina, le parole si spengono. Io ti condanno, ora e per sempre. Che il tuo bene mi ricolmi a dighe aperte. Annunci

Coppia


  E passa il tempo, scorrendo tra le dita, una tacca in più sul cuore, un nuovo graffio, un’altra cicatrice. Ridiamo, guardandoci indifferenti, con quel po’ di rancore di cose irrisolte, lasciate andare per non prendersi a coltellate. Attese disattese, parole lasciate come palloncini al vento che ricadono sul capo come incudini di piombo. Tirare […]

Il Profumo di Suskind e olfatto introspettivo


Finalmente ho visionato anche il film. Non vorrei fare un post sulla storia, perché se ne trova trama e recensioni in ogni dove in internet. In questo caso trovo il sunto di Wiki soddisfacente. Mi è piaciuto il film, per grazia di regia e di attori. Il romanzo però è così ben strutturato, dettagliato nei […]

Dello scrivere un romanzo


47 pagine. la storia mi piace. Contro ogni sorte, ‘che il mondo s’avversa in un moto di perenne latrare, bussare di porte, quando le nocche vengono utilizzate! Eppure io, con rischio scazzo altissimo, a volte mi stupisco e mi faccio catturare, sorprendendomi sempre più di come la mente funzioni più o meno come per la […]

Snobismo sessuale


Capita anche a voi? Ne sono certa! Non lo ammetterei mai davanti all’oggetto del mio storcere il naso, ma con le persone con cui siete più in confidenza vi sarà scappato di dire fare un sogghigno. Lo so che è una cosa maligna, et alors? Insomma: c’è gente che trovo impossibile credere che lo faccia! […]

Oasi


Nulla che ti leghi a me, nulla che sia catene pesanti, ferro ai polsi che segna, ma le braccia mie avvolgenti. Come fasce d’infante io ti tengo al mio cuore più caro di ogni bene, ti cullo al petto ansante. Intrecci di braccia e di gambe rimane di noi due tronchi fusi e rami di abbracci. Mentre […]

Amarsi


E con la bocca catturò le sue labbra assaporando con fame disperata il suo sapore. Il fiato caldo nella bocca, la saliva come nettare, la lingua ad abbracciar la lingua. Le mani stringevano le sue chiome, setose e piene. Il battito sul battito palpitava in sincronia, mentre il respiro avvicinava il suo seno al petto. Le […]