5 commenti

Il tempo derubato


Old Woman at the Mirror by Bernardo Strozzi

Sottraendo dal tempo la sabbia del suo scorrere,

ho accelerato la fine del suo percorso imperituro,

ho rubato attimi alla mia vita mortale,

ho tenuto in pugno questo nuovo potere!

E poi l’orrore,

un singhiozzo di sgomento,

il terrore mentre il capo

di neve candida pare vestuto

e la pelle ricade senza polpa

e le ossa si incurvano stanche…

Perché?

Quel volto riflesso chi è?

Mi terrorizzava la sua pena,

gli occhi azzurri così piccoli,

così stanchi,

e quel pugno chiuso ,

quell’ossuto pugno stretto…

abbassando lo sguardo inorridisco

contemplando il mio pugno leggero,

mentre gli ultimi granelli di sabbia

sfuggivano disperdendosi tra le dita.

 

Annunci

5 commenti su “Il tempo derubato

  1. Questa poesia è bellissima e struggente ,il quadro riflette perfettamente
    le parole scritte!! Sei bravissima Amica mia e mi hai fatto venire i lucciconi agli occhi!
    Ti abbraccio forte
    liù

  2. Stupenda!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: